Un libro, una mostra, una piattaforma digitale

Storie del Grattacielo

Il progetto “Storie del Grattacielo” composto da un libro, una mostra e una piattaforma digitale, è stato inserito nell’ADI Index 2021 nella categoria “Ricerca teorico, storico e critica e progetti editoriali” e selezionato per la XXVII edizione del Premio Compasso d’Oro, il prestigioso riconoscimento istituito nel 1954 da un’idea di Gio Ponti, che premia i migliori prodotti di design.

Il progetto nato con l’obiettivo di celebrare la modernità della tecnologia e dell’industria lombarde, dell’istituzione della Regione, e dell’avanguardia urbanistica della “città che sale” che trova espressione nel capoluogo lombardo. Il progetto è stato curato dalla Fondazione Pirelli con l’architetto Alessandro Colombo, e promosso da Regione Lombardia, Giunta e Consiglio, e dalla Fondazione Pirelli, anche grazie al contributo di Pirelli e FNM Group.

Oltre alla navigazione all’interno del tour virtuale è possibile approfondire il contenuto della mostra attraverso i testi e le immagini contenuti in questo sito.

L’ingresso

Il percorso espositivo si apre con un plastico dell’edificio proveniente dai Gio Ponti Archives posizionato davanti a una grande parete che accoglie il pubblico allo sbarco dagli ascensori al piano “della memoria”, il 26esimo, con la riproduzione di uno schizzo dello stesso Ponti che riassume la sua idea di Milano, della quale il Pirellone è ancora landmark indiscusso.

L’INDUSTRIALIZZAZIONE E LA MODERNITÀ NELL’ARCHITETTURA

Dedicato alla costruzione del Grattacielo le immagini e gli approfondimenti raccontano il progetto del genio di Gio Ponti e le fasi della costruzione di questo edificio in cemento armato elogio della “forma finita”.

GLI INTERNI, IL DESIGN E IL LAVORO NEL GRATTACIELO

All’avanguardia non solo esternamente, anche gli interni del grattacielo vengono progettati seguendo nuovi criteri e parametri modernissimi: ascensori, aria condizionata, open space sono alcune delle novità che rendono unico l’edificio anche al suo interno.

CULTURA E COSTUME DI UNA METROPOLI IN MOVIMENTO

Milano nel periodo della ricostruzione è il motore trainante della ripartenza e al centro del miracolo economico. Una “città che sale” e che aspira ad essere all’altezza delle nuove capitali europee.

IL PIRELLONE DIVENTA SEDE DELLE ISTITUZIONI REGIONALI

E’ il 1978 quando l’edificio diventa il simbolo di una nuova istituzione quella della Regione Lombardia. Si apre per il Grattacielo un nuovo capitolo e ancora oggi è sede del Consiglio della Regione Lombardia.

UNA CRONOLOGIA

Una linea del tempo accompagna il visitatore lungo questi 60 anni di storia ripercorrendo gli eventi più significativi della grande storia nazionale e internazionale dal 1956 ai giorni nostri.

IMPORTANTI INFORMAZIONI SUI COOKIE

Questo Sito utilizza Cookie di profilazione di terze parti, per inviarle pubblicità in linea con le sue preferenze.
Se vuole saperne di più o negare il consenso all’utilizzo di tutti o di alcuni Cookie può consultare la nostra Cookie Policy.